GRENDIZER CM's - REcolor - UFOロボ グレンダイザー

Purtroppo molti collezionisti conoscono la storia travagliata di questo modello uscito proprio durante il declino della casa di produzione, che da lì a breve chiuse definitivamente i battenti. Proprio a causa di questo, numerosi modelli sono afflitti da difetti di verniciatura (senza andare ad approfondire tutti gli errori tecnici limitanti) abbastanza evidenti che si uniscono ad una stato inaccettabile delle cosce di plastica non pitturata, mal incollate, macchiate e spesso ingiallite. L'unica colorazione di fabbrica ufficiale prevede quella stile Anime (c'è solo la variante per le corna, gialle o cromate oro) che di solito è la più richiesta in fase custom, ci arriva quindi un'interessante commissione di dargli un'inedita veste in stile SOC Bandai. Ecco così che il povero maltrattato Goldrake riprende nuova vita e sorprendentemente ci guadagna oltremodo.
Durante lo studio del modello si è deciso di non tralasciare alcuni dettagli importanti, come il rispetto per il vetrino trasparente che ho solo lucidato mentre all'interno è stato argentato per far meglio intravedere la sagoma del pilota, le corna bicolore e il loro sistema di aggancio con la creazioni di nuovi perni più robusti, gli occhi ben in evidenza, l'acciaio delle alabarde volutamente non lo stesso del corpo in modo da risaltare con un diverso effetto di luce, la rettifica del perno dell'alabarda che ora evita il rischio di rottura separandola, la creazione di uno spessore interno al ginocchio per evitare l'attrito della gamba sulla coscia ora pitturata ed infine le classiche nocche nere alle mani. Discorso a parte per le punte dei magli che di solito evito di fare in quanto di un materiale gommoso ostico alla pittura, però quelle di questo modello erano davvero messe troppo male con evidenti sbordature ed il bianco era quasi un grigio. Quindi ho cercato di trattarli con un ancorante speciale e colori vinilici, adesso senza stressarli troppo, dovrebbero mantenere la loro dignitosa figura. Non c'è stato molto da fare purtroppo per le articolazioni, sebbene abbia limato un pò i bordi del metallo, purtroppo nel movimento c'è sempre un rischio per la vernice come in origine a causa di un errore strutturale non risolvibile senza un lungo e complesso lavoro di cambiamento fisico dei meccanismi stessi, ma che non reputo nemmeno conveniente affrontare...in fondo possiamo ben "accontentarci" di questa versione di sola esposizione per il nostro statuario eroe di Fleed!

Customized by SchumyGo

SCHEDA - INFO MODELLO -
  • serie = UFO Robot Goldrake (UFOロボグレンダイザー UFO Robo Gurendaizā)
  • model name = Grendizer
  • model line = Brave Gokin #40
  • model scale = n/a (h ~21 cm)
  • model brand = CM'S

 > WORK IN PROGRESS < 

 > VETRINA <